Calendario dell’Avvento

Il calendario dell’Avvento è un usanza molto diffusa nei paesi nordici, i più tradizionali iniziano dalla prima domenica dell’Avvento. Nel 1920 in Germania nasce la versione più classica in cartone con 24 finestrine riempite con cioccolatini a tema natalizio, un dolcissimo conto alla rovescia per arrivare al 25 Dicembre.

Adesso in commercio ne esistono di vari tipi contenenti di tutto e di più ma personalmente trovo che sia molto più romantico e originale realizzarne uno.

Di idee se ne trovano tantissime nel web, io vi propongo due versioni: una più costosa piena di regali ed una economica ma più romantica.

Versione: un regalo al giorno toglie il medico di torno.

Quando eravamo solo in due e avevamo più tempo da dedicare allo shopping, il calendario dell’Avvento era composto da un ramo, decorato con qualche ghirlanda natalizia, e 24 pacchettini con 12 regali per me e 12 per lui.

Occorrente:

  • Ramo abbastanza robusto
  • Nastrino di raso rosso
  • Pigne
  • Ghirlande natalizie
  • Spago bianco
  • 24 regalo
  • Carta natalizia
  • I 24 numeri che potete o realizzare a mano o stampare

Versione: romantica.

Invece quest’anno ho deciso di realizzare una versione più “romantica” e molto più economica, anche perché Emanuele ancora non può apprezzare un regalo.

Ho riempito delle buste di carta, dipinte su un lato con i vari numeri, con frasi di film, canzoni e citazioni famose sul Natale, sulla famiglia e sul amore.

Occorrente:

  • Buste di carta
  • 2 cartoncini bristol da ritagliare
  • Uni-Posca di almeno 3 colori
  • Pezzo di bancale o un ramo
  • Vari nastri
  • Decorazioni varie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...