Terzo trimestre di gravidanza

Beh c’è tanto da dire riguardo al terzo trimestre…diciamo che per noi più che un attesa è stata un’avventura!

Sono capitate varie cose come ad esempio essere tamponati in macchina o scoprire alla 37esima settimana di avere una lieve gestosi.

La pancia in questo ultimo trimestre inizia ad essere ingombrante e nel mio caso sono comparsi dolorini tipo quelli mestruali perché l’utero comincia ad allargarsi.

Fra la 30esima e la 32esima settimana si esegue la terza ecografia che serve per controllare che non ci siano varie anomalie anatomiche, verificare la crescita del bambino, controllare la quantità di liquido amniotico e la posizione della placenta e del feto. Emanuele già dalla seconda ecografia era in posizione e così è rimasto fino alla fine, l’unico problema che hanno trovato era la quantità di liquido amniotico, leggermente basso.
Con l’ostetrica abbiamo deciso di fissare un tracciato alla 36esima settimana cosi da controllare la salute di Emanuele nel frattempo dovevo solo riposare e bere molto e così ho fatto.

Una domenica pomeriggio mentre tornavamo a casa ci tamponano in macchina quindi corsa al pronto soccorso e per fortuna stavamo tutti bene.

Tutto procede per il meglio con un po’ di acidità di stomaco, piccole contrazioni e la sensazione di essere una balena in movimento arriva la 36esima settima e il tracciato di controllo.

Emanuele sta bene e il livello di liquido amniotico è giusto però mentre mi visitano trovano le caviglie e i piedi molto gonfi e la pressione un po’ alta 130/90.

Dopo varie analisi trovano dei valori sballati tra cui l’acido urico quindi decidono di ricoverarmi perché si trattava di una lieve gestosi. Con una pasticca per la pressione riescono a tenere i valori fermi e quindi dopo 4 giorni dovevo essere dimessa continuando a tenerti sotto controllo la pressione e facendo le analisi del sangue ogni settimana.

Ma in questi casi ci si scorda di tener conto anche del corso naturale delle cose e della volontà di un piccolo pulcino che forse si era stufato più di tutti infatti la mattina del giorno delle dimissioni, 37+3 mi si sono rotte le acqua perché il piccolo Emanuele ha decisi…basta è arrivato il momento di venire al mondo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...