Risotto alla birra con mortadella e fiori di zucca

In questi giorni che si è abbassata un po’ la temperatura un bel risotto può essere un piatto piacevole da portare in tavola.

Per variare un po’ dai soliti ingredienti che uso solitamente ho scelto di utilizzare la mortadella e i fiori di zucca, in più invece di sfumare con il vino come viene fatto di solito in questa ricetta si utilizza la birra, una birra chiara che fa gonfiare lentamente il riso donadogli lentamente un retrogusto amabile, una consistenza avvolgente e cremosa. Grazie ai piccoli bocconcini di mortadella la ricetta prende sapore e corpo, mentre per ingentilire il sapore ci sono i fiori di zucca, con la scorza di limone e lo zenzero si sgrassa il sapore deciso della mortadella.

Ingredienti (per 4 persone)

  • Riso Carnaroli 320g
  • Birra chiara 100ml
  • Brodo vegetale 1l
  • Mortadella 100g
  • Fiori di zucca 90g
  • Burro 50g
  • Cipolle 1/2
  • Scorza di limone 1/2
  • Zenzero fresco 1 cucchiaino
  • Parmigiano q.b.
  • Timo q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Per prima cosa preparatevi tutti gli ingredienti: brodo ben caldo, tritate la cipolla e il timo, grattugiate lo zenzero fresco e la scorza del limone, riducete la mortadella a dadini ed infine pulite i fiori di zucca, privateli del pistillo interno e del gambo, quindi tagliateli a striscione lasciandone qualcuno da parte per la decorazione dei piatti.

In una casseruola piuttosto profonda versate l’olio e 20g di burro, lasciatelo sciogliere a fuoco basso. Aggiungete la cipolla tritata e fatela appassire.

Versate il riso per farlo tostare, dopo aver mescolato sfumate con la birra lasciandola evaporare.

Iniziate a versare un mestolo di brodo alla volta aspettando che si assorba via via.

A metà cottura aggiungete i dadini di mortadella, la scorza del limone, lo zenzero e il timo.

Al termine della cottura spegnete il fuoco e aggiungete i fiori di zucca, mantecate con il restante burro e il parmigiano (a casa mia gradiscono una tonnellata di parmigiano quindi diciamo quanto basta).

Impiattate aggiungendo i fiori di zucca lasciati da parte inizialmente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...